Finanziamenti a fondo perduto giovani Smart & Start: ancora aperto il bando

0
2563

Prosegue il programma di finanziamento Smart & Start per le star up innovative. Il 16 settembre è stata pubblicata la relazione sui bandi già presentati.

Il programma  Smart & Start si realizza attraverso un finanziamento agevolato pari a al 70% dell’investimento complessivo.

Nel caso di nuove imprese costituite completamente da donne oppure giovani under 35, o ancora un ricercatore che ritornerebbe dall’estero, l’importo del finanziamento sale all’80% dell’investimento.

Soltanto per le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia e nel Territorio del cratere sismico aquilano l’incentivo si completa con un obbligo di restituzione pari all’80% della sovvenzione richiesta.

Ad esempio, in queste regioni, se l’azienda ottiene un finanziamento di un milione di Euro dovrà restituire soltanto 800.000,00 euro. e quindi il restante è da considerarsi a fondo perduto.

L’importo massimo di finanziamento ottenibile è pari 1.500.000,00, mentre il minimo è pari a 100.000,00 Euro.

I progetti al 16 settembre 2015

Regioni Basilicata,
Calabria, Campania,
Puglia, Sardegna,
Sicilia
 

Comuni del
Cratere Sismico
Aquilano

Restanti Regioni  TOTALE       
PROGETTI PRESENTATI 320 30 579 929
AGEVOLAZIONI RICHIESTE € 174.611.617 € 17.196.601 € 317.120.935 € 508.929.154
PROGETTI AMMESSI 36 2 108 146
PROGETTI NON AMMESSI 132 11 222 365
AGEVOLAZIONI ASSEGNATE € 19.820.760 € 765.110 € 53.931.854 € 74.517.725

Come specificato sul portale Invitalia, concessionaria MISE per il programma, il bando resterà ancora aperto fino ad esaurimento fondi.

Le start up innovative sono quelle che rispettano i parametri stabiliti nell’art. 25 del D.L. 179/2012.

Considerato che la domanda è a sportello, e che le risorse messe a disposizione dal Ministero sono pari a circa 200.000.000,00 di Euro resterebbero ancora margini di partecipazione al bando per chi fosse interessato.

Il condizionale è d’obbligo vista la quota di domande non ancora valutate al 16 settembre, ma vista l’attuale situazione dei finanziamenti a fondo perduto giovani, potrebbe valere la pena chiedere informazioni.

Se il nostro articolo ti è piaciuto, ricordati di condividerlo con amici e colleghi, contribuirai alla diffusione di notizie che ritieni utili e aiuterai noi a continuare. Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.